TORTA FONDENTE ALLA RICOTTA,MANGO,FRAGOLE,MANDORLE E VANIGLIA.

Torta fondente ricotta,mango,fragole,mandorle e vaniglia

Versione LIGHT della TORTA FONDENTE ALLE MANDORLE,FRAGOLE E VANIGLIA
Paragonata all'altra versione,questa presenta una tessitura diversa per via della totale assenza di burro sostituito con dell'ottima ricotta.
Alle fragole e' stato aggiunto anche del mango,anche se qualsiasi frutto e' utilizzabile a patto che non sia molle o rilasci troppo succo.
Buona,delicatissima questa torta semplice e veloce da fare e' di sicuro successo.

Ingredienti (Ø21-23,meglio se a cerniera):
  • Albumi grandi 7 (=270gr)
  • Ricotta sgocciolata 200gr
  • Zucchero semolato 150gr
  • Zucchero a velo 50gr + per spolverizzare
  • Farina 00 80gr
  • Farina di mandorle spellate 100gr
  • Lievito per dolci 5.5gr (=1/2 bustina)
  • Sale,un pizzico
  • Vaniglia (oppure zeste di 1 limone)
  • Qualche goccia di succo di limone
  • Fragole intere 5 + 1 mango a dadini per un tot. di 225gr
Procedimento:
Preriscaldare il forno a 170º,imburrare e infarinare lo stampo eliminando l'eccedenza.

A parte battere con la frusta elettrica la ricotta con gli zuccheri finche' ne risultera' una bella crema.
Aggiungere al composto,un poco per volta,le polveri (farina,mandorle,lievito,sale e vaniglia preventivamente unite tra loro)e mischiare dolcemente.

Montare gli albumi con la goccia di limone a neve molto soda e incorporarla al composto in due tempi : 1/3 energicamente con una spatola,ma senza calcare troppo la mano,e i rimanenti 2/3 delicatamente dal basso verso l'alto come per il PDS,sollevando bene la massa.
Il composto risultera' granuloso e molto alleggerito ma non come il PDS per via della presenza delle mandorle.

Versare il composto nello stampo (meglio foderare il fondo con della carta forno perche' tende ad incollarsi),distribuirlo bene con la spatola e affondarci leggermente la frutta.
Infornare per circa 50'.
Fare sempre la prova coltello.Ne dovra' sortire achiutto e non sporco d'impasto.

Sfornare e lasciare freddare completamente su gratella prima di sformare.
Spolverare con dello zucchero a velo e servire.

Note:
Sfornata e' molto gonfia ma freddandosi si abbassa un poco.
Chi usera' zeste di limone al posto della vaniglia: mischiarla con gli zuccheri in modo che si distribuisca uniformemente.

Torta fondente ricotta,mango,fragole,mandorle e vaniglia









TORTA FONDENTE ALLA RICOTTA,MANGO,FRAGOLE,MANDORLE E VANIGLIA.

Torta fondente ricotta,mango,fragole,mandorle e vaniglia

Versione LIGHT della TORTA FONDENTE ALLE MANDORLE,FRAGOLE E VANIGLIA
Paragonata all'altra versione,questa presenta una tessitura diversa per via della totale assenza di burro sostituito con dell'ottima ricotta.
Alle fragole e' stato aggiunto anche del mango,anche se qualsiasi frutto e' utilizzabile a patto che non sia molle o rilasci troppo succo. Buona,delicatissima questa torta semplice e veloce da fare e' di sicuro successo.

Ingredienti (Ø21-23,meglio se a cerniera): Procedimento:
Preriscaldare il forno a 170º,imburrare e infarinare lo stampo eliminando l'eccedenza.
A parte battere con la frusta elettrica la ricotta con gli zuccheri finche' ne risultera' una bella crema.
Aggiungere al composto,un poco per volta,le polveri (farina,mandorle,lievito,sale e vaniglia preventivamente unite tra loro)e mischiare dolcemente.
Montare gli albumi con la goccia di limone a neve molto soda e incorporarla al composto in due tempi : 1/3 energicamente con una spatola,ma senza calcare troppo la mano,e i rimanenti 2/3 delicatamente dal basso verso l'alto come per il PDS,sollevando bene la massa.
Il composto risultera' granuloso e molto alleggerito ma non come il PDS per via della presenza delle mandorle.
Versare il composto nello stampo (meglio foderare il fondo con della carta forno perche' tende ad incollarsi),distribuirlo bene con la spatola e affondarci leggermente la frutta.
Infornare per circa 50'.Fare sempre la prova coltello.Ne dovra' sortire achiutto e non sporco d'impasto.
Sfornare e lasciare freddare completamente su gratella prima di sformare.
Spolverare con dello zucchero a velo e servire.

Note: Sfornata e' molto gonfia ma freddandosi si abbassa un poco. Chi usera' zeste di limone al posto della vaniglia: mischiarla con gli zuccheri in modo che si distribuisca uniformemente.

Testarda_____http://testarda.altervista.org/