I TARALLUCCI SALATI di Agata

I Tarallucci salati con LM oppure LdB

Per accompagnare l'aperitivo o anche semplicemente per merenda,non c'e' di meglio che un Taralluccio lucidissimo fatto in casa :)
Aromatizzati a piacere,questa procedura si presta bene sia con il LdB che con il LM.
Conservati al riparo dall'umidita' si mantengono croccanti a lungo.


Ingredienti:
  • Farina 0,500gr
  • Olio evo,100gr
  • Uova,1
  • Lievito madre,150gr - oppure 12gr di lievito di birra
  • Vino bianco secco,150gr
  • Sale,9gr
  • Semi di finocchio - peperoncino in polvere o altra spezia a piacere,Q.B.
Procedimento:
1) Nella planetaria,oppure a mano in una ciotola,riunire la farina setacciata,il LdB sciolto in un cucchiaio d'acqua (se LM aggiungerlo cosi comíé) l'uovo,l'olio,il vino,la spezia che preferite e lavorare fino a che non risultera' un'impasto liscio e elastico.
Lasciare lievitare coperto direttamente nella ciotola per 30'.

2) Porzionare e formare dei cilindri sottili come il mignolo di una donna,spezzare,umettare un capo e sigillare le estremitá formando dei cerchietti.
Man mano che sono pronti trasferirli su un telo,coprirli e quando saranno tutti pronti lasciare lievitare per 30'.

3) In una pentola portare a bollore dell'acqua salata e tuffarci i taralli messi a lievitare.
Appena vengono a galla scolarli e ridisporli sul telo ad asciugare per 12 ore.
Trascorso il tempo i taralli si presenteranno brutti e raggrinziti ma questo dettaglio non deve preoccupare.

4) Disporli su una placca da forno e infornare in forno statico preriscaldato a 200° per 20' oppure finché di un bel colore dorato sia sopra che sotto.
Spegnere e lasciare ancora in forno ad asciugare.

Conservare in una scatola a chiusura ermetica.





Fonte: Testarda - 23/04/13






I TARALLUCCI SALATI di Agata

I Tarallucci salati con LM oppure LdB

Per accompagnare l'aperitivo o anche semplicemente per merenda,non c'e' di meglio che un Taralluccio lucidissimo fatto in casa :)
Aromatizzati a piacere,questa procedura si presta bene sia con il LdB che con il LM.
Conservati al riparo dall'umidita' si mantengono croccanti a lungo.


Ingredienti:
Procedimento:
1) Nella planetaria,oppure a mano in una ciotola,riunire la farina setacciata,il LdB sciolto in un cucchiaio d'acqua (se LM aggiungerlo cosi comíé) l'uovo,l'olio,il vino,la spezia che preferite e lavorare fino a che non risultera' un'impasto liscio e elastico.
Lasciare lievitare coperto direttamente nella ciotola per 30'.

2) Porzionare e formare dei cilindri sottili come il mignolo di una donna,spezzare,umettare un capo e sigillare le estremitá formando dei cerchietti.
Man mano che sono pronti trasferirli su un telo,coprirli e quando saranno tutti pronti lasciare lievitare per 30'.

3) In una pentola portare a bollore dell'acqua salata e tuffarci i taralli messi a lievitare.
Appena vengono a galla scolarli e ridisporli sul telo ad asciugare per 12 ore.
Trascorso il tempo i taralli si presenteranno brutti e raggrinziti ma questo dettaglio non deve preoccupare.

4) Disporli su una placca da forno e infornare in forno statico preriscaldato a 200° per 20' oppure finché di un bel colore dorato sia sopra che sotto.
Spegnere e lasciare ancora in forno ad asciugare.

Conservare in una scatola a chiusura ermetica.

Testarda_____http://testarda.altervista.org/