BRIOCHE FARCITA

Brioche farcita con Nutella

Facile da realizzare ed economico questo dolce molto soffice ha una consistenza e umidita' molto simile alla colomba di Pasqua.
Tra lavorazione, lievitatura e cottura occorrono circa quattro ore ma vi assicuro che ne vale la pena.
Si conserva bene sotto a una campana copripiatto.

Ingredienti (ne vengono due):
  • Uova intere 4 + 1 albume per spennellare
  • Zucchero semolato 150gr + per spolverare
  • Farina 1 kg (Manitoba 50% + 00 50%
  • Lievito di birra 15gr
  • Sale 10gr
  • Latte 500 ml
  • Burro morbido 150gr
  • Vaniglia
  • Nutella oppure marmellata almeno 300gr
Procedimento:
Per prima cosa stemperare il lievito in poco latte (sottratto dal totale) appena tiepido.
In una ciotola capiente mischiare tutti gli ingredienti,eccetto il burro, ed unirvi il lievito stemperato.
Impastare a mano (sara' abbastanza appiccicosa),con la planetaria (gancio vel. 1) oppure con una frusta elettrica (montare i ganci) finche' la pasta non sara' bella liscia (incordata)ed omogenea e solo allora unire poco alla volta il burro morbido.
Continuare a lavorarla finche' il burro non sara' perfettamente assorbito.

L'impasto risultera' morbido,elastico ed ancora un poco appiccicoso.
Nella stessa ciotola ma coperta con pellicola lasciamo lievitare fino al raddoppio (circa due ore).

Trascorso il tempo della prima lievitatura trasferiamo l'impasto sul piano leggermente infarinato e lo stendiamo delicatamente (senza usare il mattarello per non sgonfiarlo) fino a formare un rettangolo di circa 50x30cm spesso circa 2cm.
Chi vuole realizzare due dolci non ha che dividere l'impasto in due parti uguali,stende la foglia a 30x25cm circa e usare due stampi a scatola da 30cm.

A questo punto si distribuisce uniformemente sulla parte centrale e per tutta la lunghezza la nutella .
Ripieghiamo la sfoglia avvicinando al centro i due lati lunghi ma senza sovrapporli troppo per non creare uno strato troppo spesso di pasta e facendo anche attenzione a non strapparla.Sigilliamo i due capi premendo leggermente.

Avremo adesso un salsiccione morbido con al centro la nutella per tutta la sua lunghezza.
Imburriamo ed infariniamo uno stampo a ciambella di 30cm di diametro e ci adagiamo il rotolo appena formato
facendo attenziona a posare il giunto sul fondo dello stampo.
Lasciamo lievitare per 1 ora o finche' la ciambella non risultera' bella gonfia.

Raggiunta la seconda lievitatura spennelliamo delicatamente la superfice con dell'albume battuto e spolveriamo con abbondante zucchero semolato.
Inforniamo a 165 per circa 1 ora ma non oltre.
Sara' pronta quando avra' assunto un bel colorito dorato.

Sfornare , lasciare freddare un poco prima di sformare e finire di freddare su una gratella.All'occorrenza coprire con un panno di cotone.
I tempi di lievitatura sono subordinati alla temperatura atmosferica e i tempi di cottura a quelli del proprio forno.

Questa la versione con marmellata.

Brioche farcita con marmellata

In questo caso distribuire la marmellata su tutta la sfoglia eccetto il bordo che poi sara' sigillato inumidendolo leggermente,arrotolare senza stringere e posare nello stampo con il lato sigillato sul fondo per la seconda lievitatura.





BRIOCHE FARCITA

Brioche farcita con Nutella

Facile da realizzare ed economico questo dolce molto soffice ha una consistenza e umidita' molto simile alla colomba di Pasqua. Tra lavorazione, lievitatura e cottura occorrono circa quattro ore ma vi assicuro che ne vale la pena. Si conserva bene sotto a una campana copripiatto.

Ingredienti (ne vengono due):

Procedimento:

Per prima cosa stemperare il lievito in poco latte (sottratto dal totale) appena tiepido.
In una ciotola capiente mischiare tutti gli ingredienti,eccetto il burro, ed unirvi il lievito stemperato.
Impastare a mano (sara' abbastanza appiccicosa),con la planetaria (gancio vel. 1) oppure con una frusta elettrica (montare i ganci) finche' la pasta non sara' bella liscia (incordata)ed omogenea e solo allora unire poco alla volta il burro morbido.
Continuare a lavorarla finche' il burro non sara' perfettamente assorbito.

L'impasto risultera' morbido,elastico ed ancora un poco appiccicoso.
Nella stessa ciotola ma coperta con pellicola lasciamo lievitare fino al raddoppio (circa due ore).

Trascorso il tempo della prima lievitatura trasferiamo l'impasto sul piano leggermente infarinato e lo stendiamo delicatamente (senza usare il mattarello per non sgonfiarlo) fino a formare un rettangolo di circa 50x30cm spesso circa 2cm.
Chi vuole realizzare due dolci non ha che dividere l'impasto in due parti uguali,stende la foglia a 30x25cm circa e usare due stampi a scatola da 30cm.

A questo punto si distribuisce uniformemente sulla parte centrale e per tutta la lunghezza la nutella .
Ripieghiamo la sfoglia avvicinando al centro i due lati lunghi ma senza sovrapporli troppo per non creare uno strato troppo spesso di pasta e facendo anche attenzione a non strapparla.Sigilliamo i due capi premendo leggermente.

Avremo adesso un salsiccione morbido con al centro la nutella per tutta la sua lunghezza.
Imburriamo ed infariniamo uno stampo a ciambella di 30cm di diametro e ci adagiamo il rotolo appena formato facendo attenziona a posare il giunto sul fondo dello stampo.
Lasciamo lievitare per 1 ora o finche' la ciambella non risultera' bella gonfia (raddoppio).

Raggiunta la seconda lievitatura spennelliamo delicatamente la superfice con dell'albume sbattuto e spolveriamo con abbondante zucchero semolato.
Inforniamo a 165 per circa 1 ora ma non oltre.
Sara' pronta quando avra' assunto un bel colorito dorato.

Sfornare , lasciare freddare un poco prima di sformare e finire di freddare su una gratella.All'occorrenza coprire con un panno di cotone.
I tempi di lievitatura sono subordinati alla temperatura atmosferica e i tempi di cottura a quelli del proprio forno.

Questa la versione con marmellata.

Brioche farcita con marmellata
In questo caso distribuire la marmellata su tutta la sfoglia eccetto il bordo che poi sara' sigillato inumidendolo leggermente,arrotolare senza stringere e posare nello stampo con il lato sigillato sul fondo per la seconda lievitatura.



Testarda_____http://testarda.altervista.org/