LA PIZZA BIANCA di ADRIANO CONTINISIO

La Pizza bianca di Adriano Continisio

Saranno due anni che la faccio e non capisco quindi come ho fatto a dimenticarmi di pubblicarla.
Imperdonabile!! perché é la migliore Pizza Bianca in circolazione.L'originale é QUI !
Assolutamente imbattibile!!

Ingredienti:
  • Farina W300,100gr (manitoba da supermercato)
  • Farina W250,400gr (farina per pizza da supermercato/oppure una integrale/oppure 150gr manitoba+250gr 0)
  • Acqua (minerale gassata),425gr
  • Sale,12gr
  • Lievito di birra,5gr
  • Olio evo,20gr
  • Malto(no miele),1 cucchiaino
Procedimento:
1) Sciogliere il lievito ed il malto in 100gr di acqua,mescolare la prima farina,coprire e mettere al caldo.
Dopo 1,5-2 ore aggiungere la farina,l'acqua rimanente e incordare con la foglia,aggiungere il sale,incordare,colare l'olio a filo,incordare.

2) Montare il gancio ed avviare a vel. 1,5(capovolgere un paio di volte) fino ad ottenere una tessitura finissima.
Trasferire in un contenitore con coperchio e dopo 30' trasferire in frigorifero.

La Pizza bianca di Adriano Continisio

3) Dopo 6-7 ore tirare fuori e lasciare a temperatura ambiente per un'oretta,rovesciare sul piano infarinato con semola rimacinata e dare due piegature a 3.
Spezzare in due e,con il taglio in alto,dare un'altra piegatura a tre capovolgere e coprire a campana con una ciotola.

La Pizza bianca di Adriano Continisio

Ripetere la piegatura per tre volte a distanza di 30' l'una dall'altra.

4) Accendere il forno al massimo con dentro una teglia pesante capovolta (va bene anche la leccarda,meglio se di ferro), messa a 2/3 verso l'alto.

5)Quando il forno sarà andato,sul piano spolverato di semola rimacinata,appoggiare la pasta sul dorso di entrambe le mani ed allargare dolcemente.Questa si stenderá senza opporre resistenza.
Non si attaccherá alle mani perché c'é appunto la semola e le bolle non si romperanno.
Trasferire su della carta forno.

Con la stessa tecnica tirarla a meno di un dito e aiutandosi con i polpastrelli distribuire le bolle.
Verrà irregolare ma così deve essere.
Lasciarla riposare cosí fino al momento di infornare.

La Pizza bianca di Adriano Continisio

6) Spennellare con olio evo,cospargere con poco sale grosso e trasferire in forno aiutandosi con una pala di fortuna.La carta forno aiuta molto.
Quocere per 10' circa e,se serve,dare una botta di grill dopo i primi 5' ma occhio perché scurisce subito.
Sfornare,porzionare e mangiare imbottito con quello che si preferisce.





Fonte: Testarda - 05/11/12






LA PIZZA BIANCA DI ADRIANO CONTINISIO
La Pizza bianca di Adriano Continisio
Saranno due anni che la faccio e non capisco quindi come ho fatto a dimenticarmi di pubblicarla.
Imperdonabile!! perché é la migliore Pizza Bianca in circolazione.
Assolutamente imbattibile!!

Ingredienti:
Procedimento:
1) Sciogliere il lievito ed il malto in 100gr di acqua,mescolare la prima farina,coprire e mettere al caldo.
Dopo 1,5-2 ore aggiungere la farina,l'acqua rimanente e incordare con la foglia,aggiungere il sale,incordare,colare l'olio a filo,incordare.
2) Montare il gancio ed avviare a vel. 1,5(capovolgere un paio di volte) fino ad ottenere una tessitura finissima.
Trasferire in un contenitore con coperchio e dopo 30' trasferire in frigorifero.
La Pizza bianca di Adriano Continisio La Pizza bianca di Adriano Continisio La Pizza bianca di Adriano Continisio
3) Dopo 6-7 ore tirare fuori e lasciare a temperatura ambiente per un'oretta,rovesciare sul piano infarinato con semola rimacinata e dare due piegature a 3.
Spezzare in due e,con il taglio in alto,dare un'altra piegatura a tre capovolgere e coprire a campana con una ciotola.
Ripetere la piegatura per tre volte a distanza di 30' l'una dall'altra.
4) Accendere il forno al massimo con dentro una teglia pesante capovolta (va bene anche la leccarda,meglio se di ferro), messa a 2/3 verso l'alto.
5)Quando il forno sarà andato,sul piano spolverato di semola rimacinata,appoggiare la pasta sul dorso di entrambe le mani ed allargare dolcemente.Questa si stenderá senza opporre resistenza.
Non si attaccherá alle mani perché c'é appunto la semola e le bolle non si romperanno.
Trasferire su della carta forno.
Con la stessa tecnica tirarla a meno di un dito e aiutandosi con i polpastrelli distribuire le bolle.
Verrà irregolare ma così deve essere.
Lasciarla riposare cosí fino al momento di infornare.
6) Spennellare con olio evo,cospargere con poco sale grosso e trasferire in forno aiutandosi con una pala di fortuna.La carta forno aiuta molto.
Quocere per 10' circa e,se serve,dare una botta di grill dopo i primi 5' ma occhio perché scurisce subito.
Sfornare,porzionare e mangiare imbottito con quello che si preferisce.

Testarda_____http://testarda.altervista.org/