LA MARMELLATA DI ARANCE

Marmellata di arance

La ricetta di Zia Iside conservata gelosamente per piu' di venticinque anni.
Eccola...

Ingredienti:
  • Arance non trattate,1kg
  • Zucchero semolato,70% del peso della polpa
Procedimento:
Aiutandosi con un pelapatate asportare la scorza delle arance.

Marmellata di arance

Portare a ebollizione dell'acqua e sbollentarci le scorze per 3'.
Cambiare l'acqua,ripetere l'operazione,scolare le scorze e metterle da parte.

Eliminare la parte bianca dalle arance,pesare la polpa,eliminare la parte centrale(piu' duretta)della pelle dagli spicchi e tagliarli in tre parti.
In una pentola di acciaio unire la polpa,lo zucchero,le scorze tagliate a listarelle sottili e lasciare a macerare per 1-2ore.

Marmellata di arance

Su fuoco moderato,girando quanto basta per far si che non si bruci o attacchi al fondo,portare a ebollizione e lasciare cuocere per non piu' di 45'.
Trasferire subito in barattoli sterilizzati,tappare,girare sottosopra e lasciare freddare in questa posizione.

Risultera' una marmellata profumatissima con dei bei pezzettoni di frutta alternati a striscette di scorza e sciroppo trasparente.
Chi ha piu' pazienza,o non ama particolarmente avvertire i pezzi di frutta,puo' eliminare completamente la pellicina dagli spicchi ottenendo cosi' una tessitura piu' uniforme.





Fonte: Testarda






LA MARMELLATA DI ARANCE

Marmellata di arance

La ricetta di Zia Iside conservata gelosamente per piu' di venticinque anni.
Eccola...

Ingredienti:
Procedimento:
Aiutandosi con un pelapatate asportare la scorza delle arance.

Marmellata di arance Marmellata di arance

Portare a ebollizione dell'acqua e sbollentarci le scorze per 3'.
Cambiare l'acqua,ripetere l'operazione,scolare le scorze e metterle da parte.

Eliminare la parte bianca dalle arance,pesare la polpa,eliminare la parte centrale(piu' duretta)della pelle dagli spicchi e tagliarli in tre parti.
In una pentola di acciaio unire la polpa,lo zucchero,le scorze tagliate a listarelle sottili e lasciare a macerare per 1-2ore.

Su fuoco moderato,girando quanto basta per far si che non si bruci o attacchi al fondo,portare a ebollizione e lasciare cuocere per non piu' di 45'.
Trasferire subito in barattoli sterilizzati,tappare,girare sottosopra e lasciare freddare in questa posizione.

Risultera' una marmellata profumatissima con dei bei pezzettoni di frutta alternati a striscette di scorza e sciroppo trasparente.
Chi ha piu' pazienza,o non ama particolarmente avvertire i pezzi di frutta,puo' eliminare completamente la pellicina dagli spicchi ottenendo cosi' una tessitura piu' uniforme.

Testarda_____http://testarda.altervista.org/