GIRELLE ALLA CANNELLA

Girelle alla cannella


Con questa ricetta ,tra l'altro reperita in rete e neanche ricordo dove,e' nata questa mia nuova passione.La sfida delle paste lievitate.
Vi assicuro che e' facilissimo e che sono la fine del mondo.Si conservano benissimo per 3-4 giorni in una scatola a chiusura ermetica.

Per l'impasto:
  • Acqua 1/2 tazza (125ml)
  • Latte intero 1/2 tazza (125ml)
  • Lievito secco 6gr
  • Burro senza sale 65gr + 150gr da spalmare sulla sfoglia + per ungere il contenitore dove l'impasto lievita
  • Rosso d'uovo grande 1
  • Vanillina 1 bustina oppure estratto puro (1/4 cucchiaino)
  • Farina 00 365gr
  • Zucchero semolato 50gr
  • Sale 3/4 cucchiaino
  • Noce moscata in polver 1/2 cucchiaino

Per la farcitura:
  • Zucchero semolato 80gr
  • Cannella in polvere 2 cucchiai
  • Uvetta ammollata (facoltativo) 30gr

Procedimento:
1) In una ciotolina unire l'acqua,il latte (tiepido),il lievito e un cucchiaino di zucchero.
Mischiare velocemente e mettere da parte per 15 minuti.Aggiungere il burro fuso (65gr) lasciato raffreddare , il rosso d'uovo e la vaniglia.
Mischiare velocemente con la frusta.

2) In una ciotola capiente unire la farina,il sale,lo zucchero e la noce moscata.
Mischiare bene e disporla a fontana. Versare al centro il liquido preparato precedentemente e mischiare accuratamente con un cucchiaio di legno.Si otterra' cosi' un impasto appiccicoso e spesso.
A questo punto mettiamo l'impasto sul piano da lavoro spolverato di farina e continuiamo a impastare a mano per circa 10 minuti incorporando poco alla volta altra farina ( q.b.)
L'impasto dovra' risultare sempre molto morbito ed elastico e non appiccarsi piu' alle dita o al piano di lavoro.Sagomarlo a palla e disporlo dentro a un contenitore con coperchio ermetico ( in mancanza di coperchio sigillare con pellicola trasparente) leggermente imburrato.
Imburriamo adesso leggermente anche la superfice della palla di pasta.Coperchiamo e lasciamo lievitare a temperatura ambiente finche' non raddoppiera' il volume ( circa 1 ora e 1/2 )

3) Trascorso il tempo della prima lievitatura impastiamo nuovamente ma delicatamente l'impasto lievitato per eliminare l'eccesso di aria ,lo risagomiamo a palla e rimettiamo nuovamente nel contenitore imburrandolo di nuovo in superficie.
In assenza di coperchio imburrare un bel pezzo di pellicola trasparente ed appoggiarla sull'impasto e ricoprire tutto con altra pellicola facendo attenzione che aderisca bene al contenitore.
A questo punto mettiamo il contenitore in frigorifero (al centro) e lo lasciamo per 4 ore a lievitare.

4) Adesso formiamo le girelle:
In una ciotolina uniamo gli ingredienti per la farcitura e la teniamo pronta .
Aiutandoci con un mattarello (delicatamente per non snervare la pasta) e con il piano da lavoro spolverato di farina stendiamo una sfoglia grande circa 30 x 45 cm (spessore 1cm o poco piu') .
Creato il rettangolo procediamo a imburrarlo con il burro morbidissimo escludendo una fascia larga due dita da un lato lungo del rettangolo ( servira' bagnato di acqua per sigillare il rotolo).
Adesso distribuire uniformemente gli ingredienti secchi della farcitura ( e l'uvetta) sulla parte imburrata della sfoglia , passiamo con le dita l'acqua sul lato lungo lasciato pulito e procediamo arrotolando (piu' stretto che si puo' ma dolcemente) partendo dal lato lungo opposto a quello bagnato.
Fare aderire bene il lato lungo bagnato per sigillare il cilindro cosi' ottenuto.
Tagliare con un coltello affilatissimo (o con un filo robusto passandolo sotto il rotolo e incrociando i capi) il cilindro in fette spesse 3cm e disporle su una placca da forno (adagiando le fette con il taglio verso l'alto) ma distante tra loro perche' cresceranno ancora molto.Coprire , ma senza stringere, con pellicola trasparente e lasciare lievitare per 1 ora e 1/2 in luogo tiepido (va bene dentro al forno)

Cottura:
Infornare a 175º sulla griglia centrale e lasciare cuocere per circa 30 minuti o finche' sono di un bel colore dorato.
Consiglio di infornare anche prima del raggiungimento della temperatura.Aiuta a lievitare ancora.
Sono pronte quando premuta leggermente la punta della girella questa torna su'.







GIRELLE ALLA CANNELLA

Girelle alla cannella


Con questa ricetta ,tra l'altro reperita in rete e neanche ricordo dove,e' nata questa mia nuova passione.La sfida delle paste lievitate.
Vi assicuro che e' facilissimo e che sono la fine del mondo.Si conservano benissimo per 3-4 giorni in una scatola a chiusura ermetica.

Per l'impasto: Per la farcitura: Procedimento:

1) In una ciotolina unire l'acqua,il latte (tiepido),il lievito e un cucchiaino di zucchero.
Mischiare velocemente e mettere da parte per 15 minuti.Aggiungere il burro fuso (65gr) lasciato raffreddare , il rosso d'uovo e la vaniglia.Mischiare velocemente con la frusta.

2) In una ciotola capiente unire la farina,il sale,lo zucchero e la noce moscata.
Mischiare bene e disporla a fontana. Versare al centro il liquido preparato precedentemente e mischiare accuratamente con un cucchiaio di legno.Si otterra' cosi' un impasto appiccicoso e spesso.
A questo punto mettiamo l'impasto sul piano da lavoro spolverato di farina e continuiamo a impastare a mano per circa 10 minuti incorporando poco alla volta altra farina ( q.b.)

L'impasto dovra' risultare sempre molto morbito ed elastico e non appiccarsi piu' alle dita o al piano di lavoro.Sagomarlo a palla e disporlo dentro a un contenitore con coperchio ermetico ( in mancanza di coperchio sigillare con pellicola trasparente) leggermente imburrato.
Imburriamo adesso leggermente anche la superfice della palla di pasta.Coperchiamo e lasciamo lievitare a temperatura ambiente finche' non raddoppiera' il volume ( circa 1 ora e 1/2 )

3) Trascorso il tempo della prima lievitatura impastiamo nuovamente ma delicatamente l'impasto lievitato per eliminare l'eccesso di aria ,lo risagomiamo a palla e rimettiamo nuovamente nel contenitore imburrandolo di nuovo in superficie.
In assenza di coperchio imburrare un bel pezzo di pellicola trasparente ed appoggiarla sull'impasto e ricoprire tutto con altra pellicola facendo attenzione che aderisca bene al contenitore.
A questo punto mettiamo il contenitore in frigorifero (al centro) e lo lasciamo per 4 ore a lievitare.

4) Adesso formiamo le girelle:
In una ciotolina uniamo gli ingredienti per la farcitura e la teniamo pronta .
Aiutandoci con un mattarello (delicatamente per non snervare la pasta) e con il piano da lavoro spolverato di farina stendiamo una sfoglia grande circa 30 x 45 cm (spessore 1cm o poco piu') .
Creato il rettangolo procediamo a imburrarlo con il burro morbidissimo escludendo una fascia larga due dita da un lato lungo del rettangolo ( servira' bagnato di acqua per sigillare il rotolo).
Adesso distribuire uniformemente gli ingredienti secchi della farcitura ( e l'uvetta) sulla parte imburrata della sfoglia , passiamo con le dita l'acqua sul lato lungo lasciato pulito e procediamo arrotolando (piu' stretto che si puo' ma dolcemente) partendo dal lato lungo opposto a quello bagnato.
Fare aderire bene il lato lungo bagnato per sigillare il cilindro cosi' ottenuto.
Tagliare con un coltello affilatissimo (o con un filo robusto passandolo sotto il rotolo e incrociando i capi) il cilindro in fette spesse 3cm e disporle su una placca da forno (adagiando le fette con il taglio verso l'alto) ma distante tra loro perche' cresceranno ancora molto.Coprire , ma senza stringere, con pellicola trasparente e lasciare lievitare per 1 ora e 1/2 in luogo tiepido (va bene dentro al forno)

Cottura:

Infornare a 175gradi sulla griglia centrale e lasciare cuocere per circa 30 minuti o finche' sono di un bel colore dorato.
Consiglio di infornare anche prima del raggiungimento della temperatura.Aiuta a lievitare ancora.
Sono pronte quando premuta leggermente la punta della girella questa torna su'.




Testarda_____http://testarda.altervista.org/