ANGEL FOOD CAKE

Angel food cake

Il "cibo degli angeli",ossia la base delle torte decoratissime ed altissime ammirate nei siti anglosassoni.
Oggi e' stato il suo turno :)
Ottima come alternativa alle meringhe per smaltire gli albumi in eccedenza conservati in freezer,questo ciambellone d'oltreoceano,non contenendo neanche un grammo di grasso o tuorli e' quasi dietetico.
Servito con della panna dolce,frutta fresca,crema o cosi' com'e',si presta anche ad essere farcito e decorato come il pan di spagna.
Si conservera' per diversi giorni sotto una campana copri piatto oppure in una busta di celophane.
A parte un paio di accortezze questo dolce lo si fa' ad occhi chiusi.
Sarebbe necessario l'apposito stampo ma uno qualsiasi alto e con collo andra' bene lo stesso.

Ingredienti per uno stampo Ø23cm H=10cm con fondo amovibile:
  • Albume di uova medie,12
  • Farina 00 setacciata,150gr
  • Cremor tartaro o lievito per dolci,1 cucchiaino e 1/2
  • Zucchero semolato,350gr
  • Estratto di vaniglia,1 cucchiaino e 1/2
  • 1 cucchiaino di aroma di mandorle,altro aroma,zeste di limone o arancia(facoltativo)
  • Limone,qualche goccia
Procedimento:
In una terrina,aiutandosi con una frusta elettrica,battere a neve fermissima gli albumi con qualche goccia di succo di limone e il cremor tartaro.
Aggiungere poco per volta 200gr di zucchero e sbattere costantemente finché lo zucchero si scioglie.
Aggiungere la vaniglia ed eventualmente,se si desidera,l'aroma o lo zeste e continuare a frustare alla massima velocita'.
Il composto dovra' avere una consistenza densa e compatta(1).

Angel food cake Angel food cake

Mettere da parte la frusta e PROCEDERE A MANO aiutandosi con una spatola di silicone.
Setacciare insieme la farina e lo zucchero rimanente e versarli a poco a poco sul composto di albumi e,come per il pan di spagna,mischiare delicatamente dal basso verso l'alto finché la farina sara' completamente incorporata(2).
Versare nello stampo NON IMBURRATO E/O INFARINATO possibilmente antiaderente,e livellare con la spatola.

Se non avete uno stampo con il fondo amovibile(3),per facilitare la sformatura,consiglio di ungere leggermente SOLO IL FONDO oppure inserirci un disco di carta forno.

Preriscaldare il forno(statico)portandolo a 175º e cuocere per circa 35-40'.
Il colore dovrà essere dorato e al tatto,spingendo,risultare elastico.
Capovolgere lo stampo,incastrare il centro su un collo di bottiglia e farlo raffreddare in questa posizione.
Nel caso l'impasto non avesse raggiunto il bordo dello stampo va bene anche capovolgerlo su una gratella(4).

Angel food cake Angel food cake

Aiutandosi con una spatola stretta o un coltello staccare delicatamente il dolce dallo stampo e trasferirlo sul piatto di portata.
Se si desidera glassare il dolce e guarnirlo con frutta e/o salse di frutta oppure spolverarlo con dello zucchero a velo.

Angel food cake

Variante al cacao:
Omettere l'eventuale estratto di mandorla,od altro aroma,ed aumentare l'estratto di vaniglia a 1 cucchiaio.
Ridurre la farina a 100gr e aggiungere 50gr di cacao amaro in polvere.
Per la lavorazione procedere come appena descritto.

Angel food cake bicolore











ANGEL FOOD CAKE

Angel food cake

Il "cibo degli angeli",ossia la base delle torte decoratissime ed altissime ammirate nei siti anglosassoni.
Oggi e' stato il suo turno :)
Ottima come alternativa alle meringhe per smaltire gli albumi in eccedenza conservati in freezer,questo ciambellone d'oltreoceano,non contenendo neanche un grammo di grasso o tuorli e' quasi dietetico.
Servito con della panna dolce,frutta fresca,crema o cosi' com'e',si presta anche ad essere farcito e decorato come il pan di spagna.
Si conservera' per diversi giorni sotto una campana copri piatto oppure in una busta di celophane.
A parte un paio di accortezze questo dolce lo si fa' ad occhi chiusi.
Sarebbe necessario l'apposito stampo ma uno qualsiasi alto e con collo andra' bene lo stesso.

Ingredienti per uno stampo Ø23cm H=10cm con fondo amovibile:
Procedimento:
In una terrina,aiutandosi con una frusta elettrica,battere a neve fermissima gli albumi con qualche goccia di succo di limone e il cremor tartaro.
Aggiungere poco per volta 200gr di zucchero e sbattere costantemente finché lo zucchero si scioglie.
Aggiungere la vaniglia ed eventualmente,se si desidera,l'aroma o lo zeste e continuare a frustare alla massima velocita'.
Il composto dovra' avere una consistenza densa e compatta(1).

Angel food cake Angel food cake Angel food cake Angel food cake

Mettere da parte la frusta e PROCEDERE A MANO aiutandosi con una spatola di silicone.
Setacciare insieme la farina e lo zucchero rimanente e versarli a poco a poco sul composto di albumi e,come per il pan di spagna,mischiare delicatamente dal basso verso l'alto finché la farina sara' completamente incorporata(2).
Versare nello stampo NON IMBURRATO E/O INFARINATO possibilmente antiaderente,e livellare con la spatola.

Se non avete uno stampo con il fondo amovibile(3),per facilitare la sformatura,consiglio di ungere leggermente SOLO IL FONDO oppure inserirci un disco di carta forno.

Preriscaldare il forno(statico)portandolo a 175º e cuocere per circa 35-40'.
Il colore dovrà essere dorato e al tatto,spingendo,risultare elastico.
Capovolgere lo stampo,incastrare il centro su un collo di bottiglia e farlo raffreddare in questa posizione.
Nel caso l'impasto non avesse raggiunto il bordo dello stampo va bene anche capovolgerlo su una gratella(4).

Aiutandosi con una spatola stretta o un coltello staccare delicatamente il dolce dallo stampo e trasferirlo sul piatto di portata.
Se si desidera glassare il dolce e guarnirlo con frutta e/o salse di frutta oppure spolverarlo con dello zucchero a velo.

Angel food cake

Variante al cacao:
Omettere l'eventuale estratto di mandorla,od altro aroma,ed aumentare l'estratto di vaniglia a 1 cucchiaio.
Ridurre la farina a 100gr e aggiungere 50gr di cacao amaro in polvere.
Per la lavorazione procedere come appena descritto.

Testarda_____http://testarda.altervista.org/